Auron

The quieter you become, the more you hear


    Più semplice!!

    Condividi
    avatar
    Shainer
    Hunter

    Numero di messaggi : 73
    Reputazione : 70
    Data d'iscrizione : 23.05.09

    Più semplice!!

    Messaggio  Shainer il Sab Mag 23, 2009 3:45 pm

    Ragazzi io consiglierei di cominciare da linguaggi semplici come ABC e Phyton
    avatar
    Ivan_The_Gamer
    Moderatore

    Numero di messaggi : 20
    Reputazione : 7
    Data d'iscrizione : 20.05.09

    Re: Più semplice!!

    Messaggio  Ivan_The_Gamer il Sab Mag 23, 2009 10:46 pm

    Hai ragione manca una guida per i linguaggi più "semplici" io ho fatto solo quella per C++.

    Introduzione su alcune particolarità del Python
    1- Le variabili non devono essere dichiarate
    2- Gli array sono "estendibili"
    3- Il ciclo for non cicla sui numeri ma sugli elementi di un array
    4- L'indentazione (tab) serve per stabilire se siamo in un ciclo, una funzione, un if. Non si possono utilizzare a caso!
    5- E' un linguaggio CaSe SeNsItIvE
    6- Codificato in ASCII (non riconosce le lettere accentate, in fondo alla guida c'è il trik per farle andare Wink )

    Iniziamo subito con i fondamentali:

    >>Compilare ed eseguire

    Dopo aver scritto un pò di codice python e averlo salvato (estensione .py) vorremmo tanto provare a vedere se funziona.
    Indi aprite un terminale, spostatevi nella cartella del vostro programma e date il comando:

    python nomeprogramma.py

    Se non ci sono errori di compilazione il programma parte, altrimenti vedrete gli errori segnalati dal compilatore.
    Possono anche occorrere errori durante l'esecuzione esterni alla compilazione.

    >>Commenti

    I commenti sono molto importanti per rendere il codice leggibile. Essi si inseriscono mettendo # prima del commento.

    Come convenzione quando scriverò #CODE# vorrà dire che sto facendo un esempio con del codice Smile
    #CODE#
    #Questo è un commento per Python.

    >>Tipi di variabili

    In Python esistono due tipi di variabili fondamentali:
    -Stringhe
    Le stringhe possono essere "fatte" sia con il carattere " (doppio apice) sia col carattere ' (singolo apice)
    #CODE#
    "Questa è una stringa"
    'Anche questa è una stringa'

    Le stringhe si possono concatenare usando la virgola:
    #CODE#
    "Ciao mi chiamo ", MioNome, " Tu come ti chiami?"

    -Numeri
    I numeri possono essere interi o reali ma vengono gestiti allo stesso modo
    #CODE#
    2 #Questo è un numero in python (bella scoperta...)

    Esiste anche il tipo di variabile puntatore a file che analizzeremo quando parleremo dei file.

    >>Array, liste...

    Il Python ci da la possibilità di utilizzare 3 tipi di array:
    - Liste (array su cui si possono fare delle operazioni, editare, aggiungere, togliere)
    Le liste si dichiarano in questo modo:
    #CODE#
    Lista=["el0","el1"]

    Per prendere l'ennesimo elemento di una lista basta mettere il nome della variabile lista seguito dall'indice dell'elemento fra quadre (come in C)

    Funzioni operabili sulle Liste:
    append : aggiunge un elemento alla lista
    #CODE# Lista.append("el2")
    del : elimina un elemento della lista
    #CODE# del Lista[0]
    sort : ordina la lista
    #CODE# Lista.sort()
    range : genera una lista di numeri interi compresi in un range
    #CODE# Lista = range (2,5) #Lista=["2","3","4"] l'ultimo elemento non è compreso.

    - Liste di costanti (array di cui non si può cambiare nulla una volta dichiarati)
    Le liste costanti funzionano come delle liste non editabili.
    Cambia solo la dichiarazione che diventa:
    #CODE#
    Lista=("el0","el1")

    Ovviamente non funzinano le funzioni che variano il contenuto della lista sovra citate.

    - "Dizionari" (simili al concetto di Database, ad ogni elemento viene associata una KEY identificativa)
    I dizionari si dichiarano in questo modo:
    #CODE#
    Dizionario={"Nome":"Marco", "Cognome":Mosconi}

    Per capire come funzionano basta provare il comando:
    #CODE#
    print Dizionario["Nome"]

    che avrà come output video: Marco
    In pratica ad ogni elemento si associa una KEY identificativa.

    Si possono aggiungere dei valori successivamente alla dichiarazione, con una semplice associazione:
    #CODE#
    Dizionario["SitoWeb"]= "www.sciallo.net"

    Esistono alcuni comandi associati ai dizionari:
    len : indica da quanti elementi è formato il dizionario
    #CODE# len(Dizionario)
    has_key : vale uno se la key cercata esiste nel dizionario
    #CODE# Dizionario.has_key("Nome")
    keys : restituisce una lista con tutte le key del dizionario
    #CODE# ListaChiavi = Dizionario.keys()
    values : restituisce una lista con tutti i valori del dizionario
    #CODE# ListaVal = Dizionario.values()
    items : restituisce una lista con tutte le coppie chiave-valore del dizionario
    #CODE# Lista = Dizionario.items()
    del : elimina una coppia chiave-valore dal dizionario
    #CODE# del Dizionario["Nome"]

    >>Istruzioni di assegnazione

    Le variabili in python non vanno inizializzate quindi per assegnare un valore ad una variabile basta fare:
    #CODE#
    Stringa = "questa è una stringa" #Assegno una stringa
    Numero = 5
    Lista = ["4","3","5"]

    >>Input da tastiera

    Se vogliamo assegnare ad una variabile un valore da tastiera dobbiamo usare la funzione input:
    #CODE#
    Numero= input("Inserisci un numero: ")
    Se vogliamo ricevere una stringa dobbiamo usare la gemella, input_raw:
    #CODE#
    Stringa=input("Inserisci una stringa: ")

    >>Stampa a video

    Molto semplicemente per stampare a video basta usare la funzione print:
    #CODE#
    print Stringa, Numero #Potete concatenare stringhe e numeri senza problemi.

    >>Istruzioni di selezione (if)

    Le istruzioni di if sono molto semplici, ma per chi arriva da altri linguaggi come il C bisogna fare attenzione alle spaziature
    La struttura dell'istruzione if è la seguente:
    if condizione:
    Istruzioni ATTENZIONE è FONDAMENTALE IL TAB
    else:
    Istruzioni (anche qui c'è il tab)

    >>Istruzioni di ciclo condizionato (while)

    L'istruzione while è altrettanto semplice e ricalca l'istruzione if.
    La struttura dell'istruzione while è la seguente:
    while condizione:
    istruzioni (sempre tab)

    >>Istruzioni di ciclo non condizionato (for)

    Il ciclo for è tutto particolare nel python.
    Nei linguaggi di programmazione che conoscevo finora, il ciclo for serviva per far variare automaticamente una variabile in un range di valori.
    Nel Python questo si può ottenere ma è un'effetto SECONDARIO.

    Nel python il ciclo for prende una variabile e al posto di farle assumere i valori da 0 a N gli fa prendere il valore di una lista per tutti i suoi elementi!
    Struttura del comando:
    for VariabileScansionante in Lista
    Esempio:
    #CODE#
    Lista=["Casa","Baita", "Albergo"]
    for ElLista in Lista
    print ElLista

    Otteniamo questo output a video:
    Casa
    Baita
    Albergo

    Per usare il ciclo for come siamo abituati dobbiamo usare un trucco:
    #CODE#
    for contatore in range[0,N]

    La funzione range[a,b] restituisce una lista con gli elementi INTERI fra A e B Smile

    >>File e Python

    Come ogni linguaggio di programmazione a me noto la gestione dei file avviene tramite 4 passaggi di cui due paralleli:
    1- Apertura del file
    2/3- Lettura e/o scrittura su file
    4- Chiusura del file

    1- Apertura di un file
    Il comando per aprire un file è il seguente:
    #CODE# : PuntatoreFile = open("percorsofile","Modalità")

    Nonostante il comando sia molto semplice esistono 3 Modalità di apertura del file e altrettante KeyWords:
    "w" : Apre il file in modalità solo scrittura
    "r" : Apre il file in modalità sola lettura
    "r+": Apre il file in modalità lettura/scrittura

    A seconda di come aprite il file potrete solo usare le funzioni di lettura o di scrittura o entrambe.

    2- Lettura da file
    Per leggere tutti i dati disponibili sul buffer(nel caso dei file normali tutto il file) bisogna usare il comando read
    #CODE# : Stringa = PuntatoreFile.read()
    Per leggere una riga bisogna usare il comando readline
    #CODE# : Stringa = PuntatoreFile.readline()

    3- Scrittura su file
    Per scrivere una singola stringa si può usare il comando write
    #CODE# : PuntatoreFile.write("Stringa")
    Per scrivere una lista di stringhe si può usare il comando writelines
    #CODE# : PuntatoreFile.writelines("Lista")

    4- Chiusura del file
    La chiusura di un file deve sempre avvenire prima del termine del programma, e per farlo basta usare il comando:
    #CODE# : PuntatoreFile.close()

    >>Funzioni
    Come per ogni linguaggio di programmazione le funzioni sono importantissime, per rendere più compatto e ordinato il codice e per ottimizzarlo (programmazione ricorsiva ad es).
    Segue la definizione della funzione tipica:
    def NomeFunzione(Param1, Param2):
    Istruzioni
    return ValoreDaRitornare

    Ovviamente possono esistere funzioni senza return (che quindi prendono il nome di procedure)

    >>Moduli
    Funzioni e costanti possono essere scritti in file accessori di libreria chiamati moduli.
    questi file possono essere integrati nel MainProgram usando la sintassi:
    #CODE# : import NomeModulo

    Il modulo deve essere salvato con estensione .py e quando si fa la import non deve essere messa(l'estensione).
    Per riferirsi ai contenuti del modulo, come ad esempio le funzioni, si usa il "."
    #CODE# : NomeModulo.Funzione()

    >>Codifiche
    Il python di default è configurato per usare la codifica ASCII.
    Questo vuol dire che tutti i caratteri accentati (per esempio) non sono riconosciuti, e assieme ad essi molti altri caratteri (€).
    Ci sono 24 modi per settare la codifica.
    La codifica "Europea" è ottenibile mettendo come prima stringa il seguente comando:
    # -*- coding: iso-8859-15 -*-



    Bene, questo è tutto per il primo assaggio di python, spero di non essere stato troppo dilungato per i maestri programmatori che hanno voluto assaggiare un pò questo linguaggio prima di lanciarsi nei suoi meandri più inesplorati.
    Se volete lanciarvi nell'esperienza del Python vi consiglio di passare per il tutorial ufficiale, lo trovate qui: http://docs.python.org/tut/tut.html
    avatar
    Admin
    Admin

    Numero di messaggi : 301
    Reputazione : 127
    Data d'iscrizione : 08.05.09
    Età : 24
    Località : Gallarate

    Re: Più semplice!!

    Messaggio  Admin il Dom Mag 24, 2009 11:23 am

    Scusa ma semplice vuol dire passo passo come spiegato ad un bambino dell'asilo!


    _________________

    Sign by Danasoft - For Backgrounds and Layouts


    [/
    avatar
    Shainer
    Hunter

    Numero di messaggi : 73
    Reputazione : 70
    Data d'iscrizione : 23.05.09

    Re: Più semplice!!

    Messaggio  Shainer il Dom Mag 24, 2009 12:31 pm

    Sì ha ragione DK!
    avatar
    Ivan_The_Gamer
    Moderatore

    Numero di messaggi : 20
    Reputazione : 7
    Data d'iscrizione : 20.05.09

    Re: Più semplice!!

    Messaggio  Ivan_The_Gamer il Lun Mag 25, 2009 4:31 pm

    Ok lasciatemi un pò di tempo cosi inserisco le immagini passo passo in modo che tutti sappiano cosa fare... più di cosi su un forum non posso fare...
    avatar
    Marke94
    Hunter

    Numero di messaggi : 64
    Reputazione : 2
    Data d'iscrizione : 13.05.09
    Età : 23
    Località : Gallarate

    Re: Più semplice!!

    Messaggio  Marke94 il Lun Mag 25, 2009 6:22 pm

    castro è il tuo gatto quello dell'avatar?

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Più semplice!!

    Messaggio  Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Nov 19, 2018 9:13 am